Mangiare “integrale” fa bene alla linea e alla salute!

Mangiare integrale fa bene alla linea e alla salute

La conoscenza moderna sul tema alimentazione è migliorata rispetto a qualche decennio fa. Tuttavia, ancora abbiamo da assimilare dei principi riguardo alla scelta degli alimenti utili al benessere corporeo rispetto ad altri.

A tal proposito, le persone che fanno utilizzo di cereali integrali, non manipolati e ingeriti come madre natura li produce, hanno tassi più bassi di malattie non trasmissibili rispetto a quelle che ne mangiano quantità inferiori.

Uno studio pubblicato sulla rivista The Lancet condotto dall’Università di Otago in Nuova Zelanda conferma tutto ciò: Il consumo di cibi ricchi di fibra migliora lo stato di buona salute. Il solo aumento di 8 grammi di fibre ingerite al giorno contribuisce a ridurre i decessi e l’incidenza di malattie coronariche, come l’infarto, di diabete di tipo 2 e del cancro al colon-retto per il 5-27 %, determinando anche la protezione contro ictus e cancro al seno.

Quali sono, dunque, le buone abitudini da prendere a tavola per aumentare l’apporto di fibre?
Il primo passo è sicuramente la sostituzione di cereali raffinati con cereali integrali.  Già sostituendo pasta, pane, fette biscottate, riso, etc etc che oggi utilizzate abitualmente con prodotti equivalenti in versione integrale aumenterà l’apporto di fibre nella vostra alimentazione.

E se mi trovo in regime dietetico oppure mi trovo nelle prime fasi del metodo digiketo?
Molto semplice anche in questi casi. Il primo passo è quello di aumentare il consumo di prodotti vegetali ad alto contenuto di fibre come finocchi, sedano, cavolo o insalata. Inoltre è possibile assumere fibre tramite integratori naturali come il nostro digiFibra che, assunto quotidianamente, contribuisce a mantenere alto l’apporto di fibre nel nostro organismo.