cibi consentiti cibi proibiti dieta

Cibi consentiti, cibi proibiti, pasti sostitutivi, integratori… Come perdere peso velocemente?

Per molte delle persone che vivono con disagio il proprio corpo oppure per motivi di salute vogliono perdere peso, la prima cosa che pensano è: “Devo perdere peso e devo farlo velocemente.
Ovviamente non è sempre possibile e, più che focalizzarsi sulla perdita di peso come risultato, bisognerebbe focalizzarsi sulle azioni da compiere per raggiungere il risultato sperato ovvero riuscire a cambiare le proprie abitudini alimentari sbagliate.

Ma come si fa a cambiare le proprie abitudini alimentari?
Chiaramente non c’è una risposta unica per tutti e, solitamente, è una cosa che richiede un po’ di buona volontà ed una guida costante da poter seguire durante il proprio percorso. In generale, però, possiamo racchiudere delle linee guida da poter seguire in 4 punti fondamentali: cibi consentiti, cibi proibiti, pasti sostitutivi e integratori.

In ordine di importanza è fondamentale sapere quali sono le tipologie di cibi consentiti e quali da evitare per riuscire a portare avanti un’alimentazione che sia il più possibile sana ed equilibrata:

I cibi consentiti: troviamo tra i cibi solitamente consentiti tutti quelli che hanno un buon apporto di proteine e fibre a discapito di grassi (soprattutto quelli saturi ed idrogenati) e carboidrati. Tra questi citiamo alimenti come carne, pesce, molluschi, uova, salumi (possibilmente magri), formaggi e verdure (ad eccezione dei tuberi). Alcuni di questi possono essere consumati senza remora alcuna mentre, su altri, è comunque consigliato di stare attenti alle quantità ma, in generale, sono tutti alimenti ben visti in un regime dietetico.

I cibi proibiti: tra questi, per esclusione, inseriamo quegli alimenti ricchi di grassi o di carboidrati e suoi derivati come, ad esempio,  pasta, pane, pizze, dolci di vario genere, cibo spazzatura, fritture, latte e latticini, alcolici e super alcolici. Ovviamente questi alimenti non vanno in alcun modo demonizzati ma, di sicuro, dovrebbero rappresentare delle piacevoli eccezioni nel nostro piano alimentare e non delle malsane abitudini.

Già partendo da questi presupposti possiamo cominciare a costruire le nostre nuove sane abitudini alimentari che, di sicuro, porteranno benefici nella nostra salute.

 

Una volta poste le basi conoscendo gli alimenti consentiti e proibiti passiamo ora a vedere che tipo di aiuto possono dare gli integratori alimentari e i pasti sostitutivi.

Nel caso di un piano alimentare di tipo chetogenico (che è quello su cui si basa il nostro metodo), l’uso di integratori alimentari risulta spesso di grande aiuto data l’assenza di alcuni alimenti importanti (come la frutta ad esempio). Riducendo di molto l’apporto di carboidrati, soprattutto nei primi periodi, potremmo sentire una sensazione di stanchezza dovuto al cambiamento che il nostro metabolismo sta affrontando. Così come potrebbero capitarci fenomeni di irregolarità intestinali dovuti al cambio delle abitudini alimentari. In questi casi, chiaramente, risulta molto vantaggioso utilizzare integratori alimentari naturali per aggiungere alla nostra alimentazione ulteriori fibre e sali minerali come potassio e magnesio in modo da garantire il perfetto stato di salute fisica

Cosa dire dei pasti sostitutivi invece?

Innanzi tutto partiamo col definire cosa sono i pasti sostitutivi: Sono semplicemente dei prodotti come snack, barrette, merende o anche zuppe (in polvere o già pronte all’uso) che vanno ad inserirsi nel piano alimentare  del paziente. Questi prodotti tornano molto utili sopratutto per avere degli snack e delle merende pronte all’uso da poter portare comodamente con sé e da poter consumare come spuntino o per placare dei piccoli attacchi di fame.
Perchè utilizzare i pasti sostitutivi invece dei classici snack? Semplice. Perchè questi sono realizzati perlopiù da proteine dall’alto valore biologico e che contengono tutte le sostanze necessarie per il corpo che sta affrontando un percorso dimagrante. Sono realizzati con materie quali: latte, soia non transgenica, piselli, albume etc… che ne garantiscono la facile assimilazione ed un contenuto apporto calorico rispetto a generici prodotti equivalenti.

La vasta gamma di prodotti, consente di sopperire ai soliti cibi ricchi di carboidrati e grassi, ma sono comunque in grado di allietare il palato potendo scegliere tra preparati dolci e salati quali: barrette, crackers, grissini o preparati da miscelare. Insomma, il gusto è salvo così come la linea.

Come trovare la giusta combinazione tra cibo, integratori e sostitutivi dei pasti?

Beh… questo è uno dei punti chiave intorno al quale ruota il successo o meno di un percorso dimagrante.
Nel caso in cui vogliate testare il nostro metodo digiKeto, come già descritto sul nostro sito, sarà il medico stesso a definire il vostro programma alimentare e a guidarvi lungo il percorso. Quindi, se vi state facendo domande in merito a quantitativi e modalità, non preoccupatevi perchè potete interfacciarvi con i nostri consulenti ogni volta che avrete dei dubbi o volete che vi sia chiarito qualche aspetto.



Il Tuo Carrello Prodotto rimosso. Annulla
  • No products in the cart.
Loading...

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Leggi informativa completa

Alcuni contenuti o servizi potrebbero non funzionare correttamente perchè hai scelto di disabilitare i cookie!

Per essere sicuro di visualizzare tutto il sito correttamente in tutte le sue parti ti consigliamo di abilitare l’utilizzo dei cookies: Clicca qui per cambiare preferenza.